Viaggiare in Austria: le mete più belle da visitare

di | Agosto 11, 2019

Un tempo parte di un vasto impero europeo, l’Austria rispecchia ancora oggi la ricchezza delle sue glorie passate. Vienna ha brillato a lungo come un faro di musica classica, architettura, arte e pasticceria, Salisburgo è stata la città natale di Mozart e ospita numerosi e bellissimi edifici. E anche se è una parte importante di ciò che rende l’Austria veramente grande, questo paese senza sbocco sul mare è molto più che storia e bella architettura.

Grazie alla sua posizione privilegiata sulle Alpi, il paese è un luogo molto popolare tra gli sciatori e gli escursionisti con un sacco di paesaggi mozzafiato in cui immergersi. Ecco, in sintesi, quali sono le mete più belle da visitare quando si viaggia in Austria. 

Zell am See

Zell am See, situata nello stato di Salisburgo, è una nota destinazione turistica, famosa per le sue montagne e i suoi laghi. Un tempo governata dalle truppe francesi all’inizio del XIX secolo, Zell am See ha ospitato diverse competizioni sciistiche internazionali.

Al di fuori delle piste da sci, una delle sue attrazioni più famose è la chiesa romanica di Sant’Ippolito, con una passerella sopraelevata che risale agli inizi del XVI secolo. Zell am See è anche un buon punto di partenza per la Grossglockner Alpine Road, una strada panoramica famosa per il suo paesaggio alpino.

Innsbruck

Innsbruck, con un nome che significa “ponte sulla locanda”, è una meta turistica per tutte le stagioni. È conosciuta a livello internazionale per i suoi sport invernali, avendo ospitato le Olimpiadi invernali del 1964 e del 1976.

Ma questa città tirolese offre molto di più del semplice sci: offre un buon mix di cattedrali, come la Hofkirche, che ospita la tomba dell’imperatore Massimiliano I, lo Schloss Ambras, che ospita una collezione di dipinti e armature, e il Museo delle campane, un cenno a 400 anni di costruzione di campane.

Salzkammergut

Salzkammergut è una bellissima zona di villeggiatura che inizia a Salisburgo e si dirige verso est in una terra di laghi. Laghi puliti e scintillanti, colline verdi, montagne meravigliose, città romantiche come St.Wolfgang e Hallstatt compongono questa regione.

I viaggiatori che hanno visto il film “Il suono della musica” sapranno come si presenta questa regione lacustre, perché il film è stato girato nella città di Salisburgo e nella vicina regione di Salzkammergut. La zona del resort è popolare tra i bagnanti e i visitatori che cercano trattamenti termali rilassanti.

Salisburgo

Situata nell’Austria centrale, vicino al confine tedesco, Salisburgo è probabilmente la città natale di Wolfgang Amadeus Mozart. I viaggiatori si recano nella quarta città austriaca per vedere le attrazioni che hanno ispirato una musica indimenticabile.

Con la sua fortezza medievale, il pittoresco centro storico di Altstadt e il paesaggio alpino mozzafiato, Salisburgo è uno dei posti migliori da visitare in Austria. Per chi cerca di rivivere le scene del film “Il suono della musica”, le attrazioni da non perdere sono il barocco palazzo e i giardini Mirabell del XVII secolo e la casa della famiglia von Trapp, che ora è un hotel. Gli appassionati di Mozart possono visitare il suo luogo di nascita e la ricostruzione della sua casa.

Vienna

Eleganti valzer e Johann Strauss vengono subito in mente quando si pensa a Vienna, la capitale dell’Austria e la sua città più grande; la città ha ancora più di 200 palle all’anno. Ma la città è conosciuta anche per altri compositori classici come Mozart, Brahms, Beethoven e Schubert.

I viaggiatori possono prendersi una pausa dalla musica visitando la Hofburg, che ospita i gioielli imperiali dei sovrani asburgici, e il Kunsthistorisches, un museo che vanta una straordinaria collezione di dipinti di antichi maestri. Vienna è famosa anche per i suoi caffè dove i viaggiatori possono riposare i piedi stanchi mentre decidono quale museo o parco visitare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *