WhatsApp e l’impatto benefico sulla salute, ecco i motivi

di | Luglio 14, 2019

Una nuova ricerca che è stata recentemente portata a termine ha messo in evidenza come WhatsApp sia portatore di numerosi effetti benefici sulla salute umana. Rispetto a quello che si potrebbe pensare, visto che tante persone si lamentano di come l’impiego di strumenti tecnologici di messaggistica istantanea porti, in sostanza, ad azzerare la comunicazione reale nella vita di tutti i giorni.

Il vero e proprio boom che ha portato smartphone e tablet a diffondersi in modo capillare non ha rivoluzionato solamente il modo di comunicare, ma anche svariati altri ambiti, come ad esempio quello del gioco d’azzardo. Tramite i device mobili, al giorno d’oggi, c’è la possibilità di scoprire come giocare alle lotterie direttamente online in men che non si dica. Non serve più scaricare un pesante programma sul proprio pc: ormai si può puntare e scommettere davvero in qualsiasi luogo grazie alle apposite app sviluppate per dispositivi mobili.

WhatsApp e lo studio che arriva dall’Inghilterra

WhatsApp fa bene alla salute, stando a quanto riportato da un recente studio. Il motivo, in pratica, si può riassumere con il fatto che permette di rendere più forti i legami con i contatti che sono presenti all’interno della propria rubrica e consente anche di abbattere le distanze rispetto ai parenti oppure agli amici più stretti o, in alcuni casi, anche al proprio partner, che si trovano fisicamente a chilometri di distanza.

Insomma, WhatsApp ha un effetto positivo, visto che questa possibilità di far sentire più vicine le persone a cui si tiene di più andrebbe a condizionare positivamente anche l’autostima degli utenti stessi. Insomma, un po’ tutte le piattaforme di messaggistica istantanea sarebbero importanti in tal senso, ma ci sono anche numerosi rischi, che sono proprio dietro l’angolo.

Uno studio che va in netta controtendenza rispetto alle varie ricerche che hanno sottolineato come l’uso di social network e dello smartphone in modo eccessivo può portare ad ansie, ma anche altri tipi di problematiche. Lo studio è stato realizzato da parte della Edge Hill University, un ateneo che si trova nel Regno Unito.

I risultati dell’indagine

A prendere parte all’indagine sono stati circa 200 volontari: secondo i risultati dello studio, pare che trascorrere più tempo su WhatsApp li abbia portati prima di tutto ad avvertire una maggiore vicinanza dei propri familiari, così come degli amici, ma ci sono state altre influenze positive. Come ad esempio quella riguardante il proprio livello di autostima, che si è notevolmente alzato.

Inoltre, i volontari che hanno parte all’indagine, hanno messo in evidenza anche come abbiano sofferte di un più basso senso di solitudine, mentre hanno avuto la sensazione che i legami interpersonali ne uscissero rafforzati. In realtà, è pur sempre vero che anche i tradizionali rapporti offline, quando avvengono con una certa costanza e frequenza, possono portare ai medesimi risultati, rafforzando determinati legami, sia con gli amici che con i propri parenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *